Sabato, 25 Novembre 2017

Pinacoteca di Varallo

locandinaDopo la protezione del Sacro Monte, la Fondazione Hruby è intervenuta nuovamente a Varallo (VC) per sostenere la messa in sicurezza della Pinacoteca cittadina attraverso un avanzato sistema di videosorveglianza.

Costituita da circa 3.300 opere dal XV al XX secolo, la Pinacoteca di Varallo ospita una delle collezioni più importanti del Piemonte, comprendente capolavori di Gaudenzio Ferrari e Tanzio da Varallo, importanti testimonianze di scultura lignea, affreschi provenienti dal Sacro Monte, oltre a pregevoli opere dell'Ottocento, un magnifico corpus grafico e un'importante collezione di maioliche.

La realizzazione del progetto di videosorveglianza è stata affidata a Centro Sistemi Antifurto di Torino, società Amica della Fondazione, che ha provveduto al posizionamento di telecamere di ultima generazione a sorveglianza degli ingressi della Pinacoteca e del percorso museale. L'impianto è alimentato giorno e notte da uno dei più affidabili ed efficienti sistemi UPS oggi presenti sul mercato, donato dalla società  Riello UPS di Legnago (VR).

Pinacoteca VaralloQuesto progetto, che in futuro potrà essere ampliato per ottenere una totale copertura dell'area espositiva, consente di raggiungere un importante risultato sia in termini di sicurezza che di valorizzazione della Pinacoteca ed è stato festeggiato il 12 luglio 2014 a Varallo con visite guidate alle collezioni della Pinacoteca e un concerto del quartetto d'archi del Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano nella chiesa di Santa Maria delle Grazie, offerto dalla Fondazione Hruby alla Città di Varallo.